Definizione Le cisti dell’epididimo (spermatocele) possono formarsi ovunque nell'epididimo ma sono più frequenti nella testa. Sono piuttosto comuni e la loro frequenza aumenta con l'età. Vengono identificati incidentalmente nel 70% degli uomini che si sottopongono ad ecografia scrotale ad alta definizione.

Indicazioni L'intervento chirurgico per uno spermatocele è raramente indicato. In genere sono asintomatici e non ostruiscono il tubulo epididimario dal quale originano. L'asportazione di esso può tuttavia causare ostruzione dell'epididimo. La spermatocelectomia è indicata soltanto quando lo spermatocele sia causa di dolore intrattabile o quando assuma dimensioni cospicue.

Descrizione della tecnica Il testicolo viene esteriorizzato attraverso un'incisione mediana sul rafe o un'incisione scrotale trasversa e la tunica vaginale viene aperta. Lo spermatocele viene isolato dall'epididimo onde evitare involontari danni ai tubuli epididimari. Il punto di connessione tra spermatocele ed epididimo viene legato per evitare la fuoriuscita di liquido teminale e la formazione di un granuloma spermatico. La vaginale viene suturata e dartos e cute vengono chiusi in due piani. La cisti dell'epididimo è escissa con la medesima tecnica dello spermatocele e con le stesse indicazioni chirurgiche. Complicanze La spermatocelectomia registra un'alta incidenza di occlusione del sistema duttale a seguito dell'intervento. Inoltre possono aversi anche dolore scrotale, ematoma, infezione di ferita e recidiva dello spermatocele a seguito dell'intervento.

La firma di questo documento significa che Lei ha compreso, avendone avuto il tempo necessario ed essendo stato soddisfatto anche ogni Suo ulteriore quesito riguardante anche la comprensione dei singoli termini, il significato dell’intervento di ……………………………………………………………………………………………………….. e che è ben consapevole della possibilità di complicanze.

ATTO DI CONSENSO

Essendo stato/a informato/a dei rischi connessi all’intervento………………………………………………………………………………………………………… essendo stata soddisfatta ogni mia ulteriore richiesta di informazione ed avendo avuto il tempo necessario a riflettere,

ACCONSENTO

ad essere sottoposto/a a tale intervento con la tecnica che il medico/chirurgo riterrà più opportuna in relazione al mio caso clinico.

Firma e Timbro del Medico Firma del Paziente

………................................. ....................................................

Palermo, lì __________________

Consegnato il ______________

Il Paziente______________________________

Il Medico _______________________________